TRAM-VATE (Sonetto insolito di Tonino Bergera)

L'Autore: Tonino Bergera (Cuorgnè - TO)
Spesuccia fatta, torno a casa in tram.
Oblitero occhieggiando una negretta
che subito mi chiede: “Hai sigaretta?”.
(Non fumo). “No… A l’é nen për esse gram…”.

“Cosa tu detto, amigu?”… E, pim-pum-pam,
traduco (a lei e voi…) detta frasetta:
“Non è per cattiveria…”. La bimbetta
sforna souris d’amour fra denti a camme.

Poi s’alza e lascia il posto ad un’anziana
restando in piedi accanto – tanto… – a me.
Sussurra: “Tu no pensa io putana”.

Scosso e risballottato, su due pié,
fra tram nostrano e silfide africana,
già sguazzo in cocktail lirico, d’amblé.

Com’è, come non è,
la tipa scende a razzo. E, tutt’un tratto,
son solo. E senza spesa. E rido!… (Matto?…).

Copyright: Tonino Bergera (tutti i diritti riservati)

_______________________

Per il mio amico Tonino Bergera la rima fa parte del DNA. Lo dimostra il fatto che spesso e volentieri, tra noi, la corrispondenza è costituita esclusivamente da pensieri espressi in rima, ora baciata ora alterna ora, addirittura, in terziene dantesche. E’ un moltiplicarsi del divertimento che raggiunge l’acme non durante la corrispondenza ma in quella sorta di chat che sono i commenti istantanei su facebook e nel gruppo “I Cultori della Poesia Metasemantica e Nonsense”.

E’ un formidabile improvvisatore che tratta i versi come plastilina e riesce a dire quello che vuole in maniera simpaticissima sempre e comunque, con un’eleganza che – nel senso buono della parola – genera persino invidia, in un maniaco dell’improvvisazione e della poesia rimata quale ritengo di esssere.

Il suo sense of the humor è grandioso e non lo abbandona mai, nemmeno nei momenti più seri dell’esistenza. Sa scorgere ed esaltare il lato buono delle cose in ogni occasione, e soprattutto quello comico, il che gli permette di mettere a frutto la sua formidabile ironia (e, come in questo caso, la sua formidabile autoironia).

Insomma, un ottimo compagno di viaggio, al quale sono grato per tutti i momenti di godimento letterario e di allegria che ha voluto regalarmi.

Benito Ciarlo

Annunci

2 pensieri riguardo “TRAM-VATE (Sonetto insolito di Tonino Bergera)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...