IRONIA DER DESTINO

bensketcher

Io, calabro-saudita trasferito in Piemonte
pressochè da ‘na vita, pe fa vita più bella
m’inzogno de Trilussa, Fabbrizzi e Pascarella.

Magno l’abbacchio e quanno penz’ar ponte
subito me viè ‘n mente er giorno de vacanza.
Nun tifo pe’ e romane, a squadra mia è ‘r Cosenza

“Quanto sei bella Roma” però canto ‘gni giorno;
te dico “pussa via” pe’ levàmmete… de torno.
‘Nciò mai vissuto a Roma, ma, ironia der destino

mo’ parlo romanesco tra Genova e Torino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...