La Madre di Giuda

[PENSIERO]:
Lui riconosce il pianto dei secoli:
ne è singhiozzo e lacrima
non si sottrae che, anzi
deve compiersi
ogni passo delle vecchie scritture.
È figlio e padre del primo dolore.

[MARIA]:
Ti scorticano, Figlio!
Non ti sfugge un lamento:
il tuo sangue già spargi.
E’ appena giorno.

[GIOVANNI]:
Il tuo silenzio irride
a chi sta per ucciderti.

[MARIA]:
Non ascolti il mio pianto.
E quel flagello non concede tregua
Alla tua carne e al mio cuore.

[PILATO]:
Decidere la sorte di quest’uomo
mi prostra come mai fu per un vinto!

[GIUDA]:
Perché perdona ai suoi torturatori
E non capisce me che l’ho tradito?
E se sapeva – me lo disse infatti –
perché non mi ha convinto del contrario?
Bastava m’insegnasse ch’era inutile!
Troppo grande il miracolo che chiede:
io sono, dunque, il male necessario?

[MARIA]:
Dove si son nascosti i tuoi compagni,
quelli che devotissimi t’erano sempre accanto?
Perché non hanno forza per reagire?
La folla s’accanisce e ti deride
Ma il cieco nato, e Pietro, e tutti quelli,
erano moltitudine,
che t’hanno visto sotto le altre spoglie
si sono dileguati come nebbia!
Nessuno è qui a soccorrerti

[PIETRO]:
M’ha ricacciato in fodero la spada.
Alla violenza basta opporre amore.
Alla paura contrapporre cosa?
Alla vergogna cosa? Il pianto forse?
Il gallo canterà tant’altre volte…

[GIUDA]:
Non fui capace di sperare giusto.
Il riscatto sperato era terreno.
Che la terra m’accolga e mi ricopra
m’accolga il fango, se mi lascia l’idea.
Utile solo a satana il mio bacio?

[PILATO]:
Ti distruggo la carne e nel tormento
Il tuo sguardo è rivolto ancora al Cielo.
Il tuo sguardo è ridotto, ma trafigge.
Non conosco che sia che fa tremare
all’idea di persistere. L’alternativa
è logica: contrapporti a Barabba!

[SACERDOTI]:
Dacci quell’assassino, quel Barabba
Ne faremo una pecora! Un profeta diverso!
Libera il primo e crocifiggi l’altro!

[GIUDA]:
Reagisci Cristo, parla e fa’ che t’oda!
Spezzagli il cuore, spezzagli le reni,
– risuscitasti Lazzaro, perdio-
fa’ briciole di questi commedianti!
No! Non guardarmi ancora, non star fermo
bruciagli il cuore con le tue parole
fa’ ch’arda il cuore come un ceppo vecchio
o come il mio, combusto dal tuo sguardo!

[PENSIERO]:
Dal suo disprezzo, Giuda!

[GIUDA]:
Meglio Barabba allora e Satanasso!
Disperazione è solo una parola
O una corda impalmata?
Dove sei, madre?
Chi avrà pietà di te?
(Tutto è vermiglio)

[POPOLO]:
Sia crocifisso chi si chiamò Dio!
Il suo sangue disseti nostra progenie.

[PENSIERO]:
Quale assurdo retaggio!

[PILATO]:
Me ne lavo le mani, per gli dei!
Non lo trovo colpevole, ma pazzo!

[POPOLO]:
Sulla nostra progenie:
Saprà reggerne il peso!

[PENSIERO]:
Voi tutti tacereste se solo immaginaste
la grevità del giogo che mettete
al vostro miserabile futuro!
Spazio alla croce dunque.
Il Giusto cade.
Procede come può, sembra che preghi.
Par che discorra con i muri e l’ombre.

[GESU’]:
Perché m’abbandonasti, Padre mio?
Tutto è compiuto!

[MARIA]:
Figlio mio sventurato! Ora t’ho perso!

*    +     +    +   *

[LA MADRE DI GIUDA]:
Madre sventuratissima!
Nessuno oserà piangere
nel campo del vasaio!

Copyright: Benito Ciarlo® (tutti i diritti riservati)

Annunci

4 pensieri riguardo “La Madre di Giuda

  1. Ben, questi tuoi pensieri. molto belli, mi hanno fatto ricordare che all’inizio degli anni 80 scrissi, sullo spunto di un sogno, una sceneggiatura (atto unico) dal titolo :
    IL SOGNO (Processo in grado di appello per Gesù)
    Se vuoi la cerco, la trascrivo su Word e te la posso inviare in allegato su una E.mail. Credo che insieme la potremo migliorare e proporla per un film (forse). Vedi nessuno ha mai pensato che Gesù, per diritto. avrebbe potuto avere un processo d’appello.
    Rispondimi sulla mia E.mail: corti.giovanni@gmail.com
    Un caro abbraccio:
    Giovanni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...