La mano morsa e il bagno in Gange (nonsense)

 

Morse la mano che gli die’ sua moglie
tanto per dire a tutti ch’era onesto
perciò recuperando le sue spoglie
si seppellì nel tango e ballò mesto.

Io non saprei ridir se fu ‘n bel raglio
ma certamente fu quel dì funesto
se scorticando la corazza al maglio
ne ricavò soltanto un dito pesto.

Ma poco importa, che la bestia piange
anche se con la biada tu la sfami:
il raglio del somaro non mi tange

e non mi curo delle voci infami
che dicono che ho fatto il bagno in Gange
senza le foglie e senza manco i rami!

Benito Ciarlo© 3 settembre 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...