E. Sardellaro, “Lo spirito religioso del primo Romanticismo tedesco  INTERPRETAZIONI: Passato e Presente”

Enrico Nencioni  riassunse in una frase i caratteri del Romanticismo tedesco: “ Tutti i poeti della Scuola romantica tedesca hanno un carattere religioso”. E Nietzsche, altrettanto lapidario, osservò che i Romantici tedeschi non puntavano tanto ad una polemica coi classicisti, ma ce l’avevano soprattutto con gli illuministi e il loro razionalismo ateo: “ I Romantici in Germania non protestano contro il Classicismo ma contro il secolo XVIII” . Di qui la pressoché unanime constatazione di un “interesse preminente per la religione” nei Romantici tedeschi, per cui Novalis poteva cantare: “Un solo istante in cui Dio mi s’è donato compensa annosi dolori”.

CONTINUA A LEGGERE: Lo spirito religioso del primo Romanticismo tedesco | INTERPRETAZIONI: Passato e Presente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...